Kamchatka.

Viaggio in Kamchatka

La terra dei geyser e degli orsi

ESTATE 2022 – MINIGRUPPO

Kamchatka
ESTATE 2022

DURATA

10 giorni, 9 notti

DIFFICOLTÀ

media (lunghi spostamenti, clima freddo)

PARTECIPANTI

minimo 10 (fino un massimo di 16 circa)

prezzo a partire da € 2 350

LA GUIDA

Parlante italiano e a disposizione del minigruppo per tutte le tappe del viaggio

I PASTI

Mezza pensione o pensione completa secondo i giorni

GLI HOTEL

glamping, guesthouse, hotel

L'ITINERARIO

Petropavlovsk – Kamchatskij, vulcani Tolbachik, Avachinskij, Mutnovskij, il giro con la motonave al Pacifico, la spiaggia Khalaktirskij, il bosco morto, a richiesta il lago Kuril.

GLI AEROPORTI

Arrivo e partenza da Petropavlovsk – Kamchatskij

Hai mai sognato di trovarti su un pianeta sconosciuto con un piccolo gruppo di nuovi amici?

Se la risposta è affermativa, allora il nostro viaggio in Kamchatka organizzato in mini gruppo ti permette di realizzare il tuo sogno! Un viaggio in Kamchatka è un’esperienza di trekking unica tra i vulcani del gruppo del Kljuchevskij, tra i quali rientrano le due vette più note della Kamchatka: il Tolbachik e il Kljuchevskij.

In aggiunta, nel corso del viaggio in Kamchatka ti aspetta una passeggiata lungo le rive dell’Oceano Pacifico: andremo alla ricerca di balene e orche ed ammireremo fantastici paesaggi dall’acqua. Panorami davvero lunari, viste mozzafiato ed emozioni forti sono garantiti!

E condividerai tutto questo con un piccolo gruppo di nuovi amici provenienti da altre parti di Italia, persone curiose e viaggiatori esperti.

Sei pronto? Si parte per il viaggio in Kamchatka!

6 cose che ti aspettano durante il viaggio in Kamchatka:
  • Conquistare la cima di un vero vulcano;
  • Camminare su lava ancora calda e morbida (potrete addirittura cuocerci sopra delle mele);
  • Stare a bagno nelle calde sorgenti termali;
  • Assaggiare il mitico granchio della Kamchatka e caviale rosso di salmone a volontà;
  • Ammirare balene e orche a bordo di una motonave;
  • Conoscere nuovi amici con i quali condividere ricordi per il resto della tua vita e magari, perchè no, un nuovo amore.
Viaggio in Kamchatka organizzato per minigruppo

ESTATE 2022

DURATA

10 giorni, 9 notti

DIFFICOLTÀ

Media (lunghi spostamenti)

NUMERO DI PARTECIPANTI

Minimo 10 / Massimo 16

prezzo a partire da € 2 350

Programma del tour (10 giorni/ 9 notti)
  • ARRIVO A PETROPAVLOVSK – KAMCHATSKIY
  • VERSO IL VULCANO TOLBACHIK
  • IL FIUME DI LAVA DEL 2012-2013
  • LA FAGLIA DEL NORD E IL CONO DI GORSHKOV
  • RITORNO A PETROPAVLOVSK – KAMCHATSKIJ
  • PASSEGGIATA SUL PACIFICO
  • SALITA SUL VULCANO AVACHINSKIJ
  • GIORNATA “DI RISERVA”. ESCURSIONI SU RICHIESTA
  • IL VULKANO MUTNOVSKIJ
  • RITORNO A CASA

ARRIVO A PETROPAVLOVSK – KAMCHATSKIY

Incontro all’aeroporto di Petropavlovsk – Kamchatskiy  con la guida e trasferimento subito verso la costa dell’Oceano Pacifico. La spiaggia di Khalaktyrskij, con la sua sabbia nera vulcanica, non lascerà indifferente nessuno! Dopodiché provvederete alla sistemazione e alla cena in albergo. Ci siamo, ha inizio il viaggio in Kamchatka!

 

NOTTE IN HOTEL

VERSO IL VULCANO TOLBACHIK

Passerete l’intera giornata in viaggio, a bordo di comodi fuoristrada, per arrivare alle pendici del vulcano Tolbachik, attivo fino a pochissimo tempo fa. Lungo il percorso vi fermerete nel villaggio di Sokochi per provare i saccottini ripieni più buoni del mondo!

La sosta successiva sarà nel villaggio di Mil’kovo, dove, su richiesta, si potrà pranzare al ristorante. 200 km più in là svolteremo in direzione di un bosco: ci vorranno altre 3 ore per raggiungere il vulcano, bypassando una scia di lava fresca. Ci fermeremo per uno spuntino vicino al ruscello secco di Studenaja (“Gelata”). Una volta arrivati al glamping, ceneremo e ci prepareremo alla giornata successiva.

Gli alloggi glamping sono immersi nella natura e sono qualcosa di davvero speciale, possoiamo chiamarli il camping di lusso ed eco-friendly. Si conclude quindi la seconda giornata del vostro viaggio in Kamchatka.

NOTTE IN GLAMPING

IL FIUME DI LAVA DEL 2012-2013

Una volta svegli, farete colazione all’interno di una grande tenda a cupola con vista sui vulcani. Ha inizio il terzo giorno del vostro viaggio in Kamchatka.

Dopodiché vi dirigerete verso un’enorme scia di lava fresca non ancora del tutto solidificata: su questa lava potremo preparare delle banane al cioccolato fuso e cuocere dei tipici dolcetti russi! Poi visiteremo grotte di lava calde (e meno calde).

Infine, salirete sul Cono di Naboko, da cui ci si può godere un panorama incredibile sui vulcani Ploskij e Ostryj Tolbachik. La sera tornerete al vostro campeggio, dove vi attenderà una buona cena.

 

NOTTE IN GLAMPING

LA FAGLIA DEL NORD E IL CONO DI GORSHKOV

Dopo aver fatto colazione partirete alla scoperta della Faglia del Nord e saliremo sul Cono di Gorshkov. Anche 40 anni abbondanti dopo l’ultima eruzione, il Cono non si è ancora raffreddato: infatti potrete addirittura arrostire delle mele tra i suoi crepacci bollenti! Poi vi dirigerete verso il Cono della Stella, dove ci sono delle grotte: i più coraggiosi di voi potranno provare a strisciare dentro di esse.

Accanto si trova il famoso “Bosco morto”: un pezzo di tajga che, durante un’eruzione del vulcano, è stato ricoperto da uno spesso strato di polvere vulcanica. Anche dopo 40 anni gli alberi bruciati non sono riusciti a tornare come prima, e ancora oggi aleggia nell’aria un odore di fumo..

Tornerete poi al vostro campo, preparerete i bagagli e andrete al villaggio di Kozyrevsk, dove, per la notte, vi sistemerete in una guesthouse piccola, ma assai confortevole. Si conclude quindi la quarta giornata del nostro viaggio in Kamchatka.

 

NOTTE IN GUESTHOUSE

RITORNO A PETROPAVLOVSK – KAMCHATSKIJ

Dopo aver fatto colazione, passerete tutto il giorno in viaggio, fermandovi per fare uno spuntino in riva a un fiume. Se avrete ancora forze, una volta rientrati in albergo potrete anche andare a cena al ristorante.

 

NOTTE IN HOTEL

PASSEGGIATA SUL PACIFICO

Dopo aver fatto colazione andrete al molo dei pescatori, dove vi aspetterà una motonave. Passerete tutto il giorno in oceano, alla ricerca di balene ed orche.

Raggiungerete poi il promontorio di Kekurnyj, dove si trova una scogliera popolata da otarie. Questi enormi leoni marini non potranno che attirare l’attenzione di ognuno di voi. Per pranzo mangerete una zuppa di pesce pescato da voi stessi!

La sera rientreremo in hotel per prepararci a una nuova avventura del nostro viaggio in Kamchatka

 

NOTTE IN HOTEL

SALITA SUL VULCANO AVACHINSKIJ

Dopo aver fatto colazione vi dirigerete verso le pendici del vulcano Avachinskij. Armati di bastoncini da trekking e provviste per fare i dovuti spuntini, inizierete la salita. Il percorso non sarà facile e costringerà ognuno di voi a lottare con se stesso! Siamo al culmine del nostro viaggio in Kamchatka.

In compenso i panorami che ci circonderanno saranno incredibili. Trovarsi in cima a un autentico vulcano attivo è una cosa fattibile per chiunque sia pronto ad investirci un po’ di forze, tenetelo presente!

La sera rientrerete in hotel, stanchi ma felici!

 

NOTTE IN HOTEL

GIORNATA “DI RISERVA”. ESCURSIONI SU RICHIESTA

Un giorno “di riserva” per ogni evenienza, nel caso in cui non ci fosse bel tempo ecc. Se tutto andrà come previsto, in questa giornata libera potrete scegliere un’escursione extra, ad esempio andando in elicottero fino alla Valle dei Geyser o facendo visita agli orsi sul Lago Kuril. In alternativa, si può anche fare una passeggiata per Petropavlovsk-Kamchatskij e comprarsi qualcosa di caratteristico per ricordo del nostro viaggio in Kamchatka, come il caviale rosso.

 

NOTTE IN HOTEL

IL VULKANO MUTNOVSKIJ

Dopo aver fatto colazione ci dirigeremo verso le pendici del vulcano Mutnovskij, dove vedremo il celebre canyon Opasnyj (“Pericoloso”) con la sua leggendaria cascata. Saliremo poi fino al bordo del cratere del vulcano, ancora attivo, e passeremo davanti al campo delle fumarole, da cui, sotto l’effetto della pressione e della temperatura, si sprigionano verso l’alto scie di gas e vapore. Infine, ritorneremo in città e così si concluderà la penultima giornata del nostro viaggio in Kamchatka

 

NOTTE IN HOTEL

RITORNO A CASA

Andando verso l’aeroporto faremo un salto al mercato del pesce per acquistare caviale, granchi e altri frutti di mare. Tra abbracci e qualche lacrima, non ci resterà che pensare già a un prossimo viaggio nella nostra ormai familiare e amata Russia!

  • accompagnamento della guida parlante italiano durante tutto il viaggio in Kamchatka a partire da Petropavlovsk – Kamchatskij
  • sistemazione in glamping, guesthouse, hotel, colazione inclusa;
  • Transfer a bordo di jeep e di altri mezzi di trasporto, come da programma viaggio in Kamchatka;
  • Equipaggiamento necessario (ramponi ecc.)
  • Pasti (colazione, pranzo e cena) previsti nei tre giorni a Tolbachik; pasti sui vulcani di Gorelyj e Mutnovskij; pasti durante la salita in cima al vulcano Avachinskij; pasti durante la gita in mare aperto;
  • Tariffa d’ingresso per parchi e riserve naturali;
  • Аffitto della motonave;
  • Biglietto aereo dall’Italia a Mosca e poi da Mosca a Petropavlovsk-Kamchatskij
  • Pasti non previsti nel programma delle escursioni (in bar o ristoranti) del viaggio in Kmachatka;
  • Transfer non previsti dal programma del viaggio in Kamchatka;
  • Escursione in elicottero al Lago Kuril (40.000 rubli – circa 500 euro), su richiesta).

Contattami se vuoi prenotare il tuo viaggio in Kamchatka da favola!

prezzo a partire da € 2 350


    Preferisci inviare la richiesta tramite mail? Puoi scrivermi a questo indirizzo!

    Questo viaggio in Kamchatka è ideale per te che...

    • Hai spirito d’avventura e cerchi un viaggio davvero diverso dal solito.
    • Ami viaggiare per scoprire un nuovo paese nella sua autenticità e in tutta calma, ma non trovi un compagno di viaggio disposto a partire con te
    • Sogni le lontane terre del Nord coperte di neve e i loro paesaggi da fiaba.
    • Vuoi vivere un’esperienza unica in compagnia di persone come te appassionate della Russia e con una guida parlante italiano.
    • Hai sempre pensato di percorrere l’estremo Oriente russo, ma non sei ancora riuscito a realizzare questo sogno.

    FAQ: mille domande, mille risposte sul viaggio in Kamchatka

    Sarà un viaggio faticoso?

    Su 5 gradi di difficoltà, il viaggio in Kamchatka lo classifichiamo di grado 3. Il momento piu’ difficile del percorso è la salita sul vulcano Avachinskij, dove il dislivello da superare è pari a 1850 metri. Vi consigliamo caldamente di allenarvi prima del viaggio in Kamchatka, in modo che possiate godervi le passeggiate ad alta quota senza troppa fatica.

    Gli animali selvatici sono pericolosi?

    Potremmo trovarci davanti orsi e volpi, che non rappresenteranno alcun pericolo per il nostro gruppo. In primo luogo sono loro stessi ad avere paura degli umani, e incontrarci non gli interessa affatto. L’importante è ascoltare sempre attentamente le vostre guide e seguire le loro istruzioni.

    È un viaggio adatto ai bambini?

    Viaggiare con i bambini è fantastico, ma purtroppo questo viaggio in Kamchatka è poco adatto ai più piccoli, sia a causa degli sforzi da compiere che dei lunghi viaggi in aereo. Il viaggio in Kamchatka è invece adatto agli adulti di tutte le età: basta che le condizioni fisiche siano buone e, soprattutto, che non soffriate di patologie croniche per cui si riveli necessario l’intervento urgente di un medico (ad esempio problemi cardiaci, circolazione sanguigna e similari). Le attività descritte nel programma, peraltro, potrebbero risultare faticose per chi abbia problemi di salute. Se siete alla ricerca di un viaggio avventura più soft del viaggio in Kamchatka e rivolto a un pubblico di famiglie, perchè non prendere in considerazione in nostri tour alla ricerca dell’Aurora Boreale a Teriberka ?

    Come preparare il meglio i bagagli?

    Importante scegliere uno zaino o un borsone che sia morbido e impermeabile, perché un trolley rigido sarebbe molto scomodo. Per quanto riguarda l’annosa questione dell’abbigliamento, ricordate due regole fondamentali: vestirsi a cipolla e optare per l’abbigliamento tecnico. Si dice che i russi non soffrano il freddo, ma è una leggenda metropolitana. Semplicemente, “fanno scorta” di caldo al chiuso (dentro i treni e gli edifici troverete temperature pari a 24-25 gradi), e quando escono si vestono in modo adeguato, cioè, come già detto, “a cipolla”: un primo strato tecnico a contatto con il corpo, maglie di vera lana, berretto pesante e giacca tecnica (quella classica da sci va benissimo). È importante che lo strato esterno sia resistente al vento, dunque tutti i vestiti da sci o da montagna che usiamo anche in Italia vanno benissimo e che l’interno sia traspirante. Le calzature devono essere pesanti e resistenti alla neve e all’acqua (ideale il Gore-Tex), come ad esempio le scarpe tecniche da trekking con una buona suola (Vibram o simili). Evitate, invece, nella maniera più assoluta Moonboot e scarpe da città. Ricapitolando: gli abiti da sci e da montagna vanno benissimo, e se vi manca qualcosa potete acquistarlo durante i saldi, o anche direttamente in Russia, dove la gente conosce bene tutti i trucchi per resistere al “nonno inverno”!

    Cosa portare con sé –

        • Scarpe da trekking
        • Scarpe
        • Galosce
        • Biancheria termica
        • Giacca di pile
        • Pantaloni da trekking
        • Piumino leggero
        • Giacca e calzoni di membrana
        • Berretto, guanti e scaldacollo
        • Shorts e t-shirt
        • Crema solare di protezione non inferiore al 20
        • Occhiali da sole (con protezione dai raggi UVA non inferiore al 2)
        • Piccola torcia da testa (con batterie di scorta)
        • Costume da bagno
        • Kit di medicinali utili (se soffrite di qualche patologia specifica)
        • Dispositivi per foto e video

    Chi mi accompagnerà in viaggio?

    Per tutta la durata del tour sarà con voi una guida esperta e disponibile.

    Trovi l’offerta allettante, ma ti sono rimaste delle domande o dei dubbi? Contattaci e ti risponderemo subito!

    Il programma del viaggio può subire delle variazioni?

    Il programma può subire delle variazioni a seconda del meteo. Ovviamente contiamo sempre che faccia bel tempo, ma tutto può succedere, indipendentemente dalla nostra volontà.

    Ad avere l’ultima parola sulle decisioni da prendere sarà sempre la guida principale del gruppo.

     

    Biglietti aerei a Petropavlovsk - Kamchatskij

    Dovrete acquistare i biglietti della compagnia aerea “Rossija”, che propone voli diretti con partenza da Mosca (“Россия“). Attenzione: i biglietti per l’estate e l’autunno 2020 saranno messi in vendita verso l’inizio di dicembre. Vi avvertiamo subito che, quando saranno disponibili, il loro prezzo sarà pari a 22000 rubli andata e ritorno.

     

     

    Escursione in elicottero alla casa degli orsi.

    Come una visita facoltativa potete scegliere quella al lago Kuril per vedere gli orsi. In questo caso la giornata si presente in modo seguente.

    Dopo la colazione andrete all’aerodromo: tempo un’ora di volo per arrivare già al Lago Kuril. Accompagnati da una guardia forestale armata, potrete osservare la vita quotidiana degli orsi a pochi metri di distanza. Farete un giro in motoscafo per il lago, da cui vedrete il vulcano Il’inskij; dopodiché volerete verso la caldera del vulcano Ksudach. La tappa successiva dell’escursione sarà alle sorgenti termali del Khodutka: proprio qui mangerete e potremo poi fare il bagno in un vero fiume caldo con vista sul vulcano Khodutka, per tornare infine in albergo.